6. Riveglio

5. Evoluzione e Consapevolezza

Torna all’Evoluzione

7. Realtà armonica

Prosegui nel percorso. Esplora i principi della Realtà armonica

Eccoci infine alla Grande Opera, quella del risveglio della Consapevolezza, piano dopo piano, vibrazione dopo vibrazione.

Ogni grande disciplina esoterica ha dato una sua definizione di questo processo unico, possibile per ogni Essere Umano, acquisito per diritto di nascita.

Risveglio, Iniziazione, Nascita Spirituale, Seconda Nascita, Illuminazione, Resurrezione, Rinascita. Buddismo, Quarta Via, Cristianesimo Esoterico, Antroposofia, Massoneria, Misteri, Teosofia, Gnosticismo, Ermetismo, Kabbalah, Alchimia, Yoga, Individuazione Junghiana, Induismo: ognuna di queste discipline spirituali ha sempre avuto come scopo, quello dell’indicazione della via da percorrere in accordo al periodo storico e al livello di conoscenza dell’Essere Umano.

In tutte le discipline spirituali o nei sistemi di filosofia occulta, esistono i principi sui quali agire per affrontare la Grande Opera: l’espansione della Consapevolezza e la realizzazione dell’Essere Umano secondo quanto previsto dal suo stato di sviluppo naturale. Il passaggio dal “piombo” alchemico al più splendente e incorruttibile dei metalli: l’oro.

È il percorso che gli gnostici chiamano la trasformazione della materia psichica ed emotiva da “lunare” a “solare”: la trasmutazione dei corpi sottili dell’Essere Umano tramite il processo prima d’identificazione e poi di distruzione degli “ego inferiori“, che intrappolano e sfruttano a loro piacimento la Consapevolezza Umana.

Il percorso che passo dopo passo porta l’Essere Umano dalla vita completamente meccanica a una vita interiore ed esteriore sempre più cosciente e consapevole, fino ad arrivare alla completa Realizzazione del Sè.

Il percorso del Risveglio, potrebbe essere riassunto in tre grandi passi: auto-osservazione, trasmutazione alchemica, servizio agli altri.

Grazie alla progressiva liberazione dell’Energia Consapevole (non più intrappolata dagli “ego” programmati), libera di essere utilizzata dall’Io Spirituale e non schiavizzata dall’Io Materiale, l’Essere Umano Immortale si avvia, singolarmente e collettivamente, alla realizzazione del pieno potenziale del suo Essere.